Lo scudo invisibile che protegge la terra

Vi ricordate il film di Star Treck? Nel film esisteva una sorta di scudo invisibile che proteggeva l’astronave contro gli attacchi esterni… una cosa del genere è per la Terra e non è solo un’invenzione della fantascienza! A quanto pare esisterebbe un vero e proprio scudo invisibile a circa 11 mila chilometri dalla superficie terrestre che ci proteggerebbe dagli elettroni killer che ruotano intorno al nostro pianeta; elettroni che sono una minaccia reale per satelliti ed astronauti.

La scoperta è stata pubblicata su Nature e realizzata grazie al gruppo coordinato da Daniel Baker, dell’università del Colorado a Boulder. Lo scudo invisibile è stato scoperto nelle fasce di Van Allen e vengono rappresentate come due “ciambelle” di gas carico elettricamente che circondano il pianeta Terra.

Secondo Baker è come se questi elettroni cattivi si scontrassero su una sorta di parete di vetro nello spazio; questo è in sostanza il comportamento reale dello scudo invisibile. Sempre dalle parole di Baker il nostro scudo protettivo è simile a quello deflettore che proteggeva l’astronave nella saga di Star Trek dagli attacchi delle armi aliene.

I ricercato hanno scoperto l’esistenza di questo scudo, ma non riescono ancora a spiegarsi con dovuta certezza l’origine, esso è un fenomeno estremamente enigmatico. La ricerca della verità sullo scudo è stato affidato ad un computer che mediante software altamente sofisticati ha rigenerato lo scenario possibile per la sua creazione; i ricercatori si sono domandati se la sua creazione sia dovuta al campo magnetico della terra o al gas freddo elettricamente carico chiamato plasmosfera.

Baker afferma come non sia certo il motivo per cui si è andato creando questo scudo, quali siano i processi che abbiano creato la barriera nello spazio; l’unica cosa da fare è continuare ad analizzare la regione di spazio nei dettagli e forse in questa maniera si potrà avere risposte a domande ancora in sospeso.

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required